Barittico: la “lasagna di coronello” e il “pescato al caminetto”, le nuove proposte dello Chef Zigarelli

Barittico nasce nel 2020 nel cuore del Vomero da un’idèa di Bruno Sensenhauser, Stefano Toscano, Marco Matrecano e dello Chef Vittorio Zigarelli.

La cucina si evolve e si trasforma, l’ampia selezione di piatti e una scelta mirata di prodotti che accontenta anche i palati più sopraffini diviene un vero e proprio viaggio culinario che coniuga la tradizione napoletana con una cucina originale e creativa.

Barittico incentra il suo focus sul pasto principale della sera: la cena.

Il menù offre una vasta scelta di tapas, primi e secondi piatti: tutte pietanze che cambiano con la stagionalità dei prodotti; fra le novità la “lasagna di coronello” e “il pescato al caminetto”. Ad ogni portata, inoltre, viene abbinata un’apposita selezione di vini, drink e champagne, dai più classici a quelli più ricercati, scelti con cura per esaltare ogni piatto.

“Credo che la vera eccellenza in cucina risieda nell’armonia tra la freschezza della materia prima e la creatività –  racconta lo Chef Vittorio Zigarelli -. Da Barittico ogni piatto è il risultato di un’attenta ricerca, un viaggio tra sapori autentici e sperimentazione, che risveglia i ricordi e sorprende ogni volta”.

Il locale dal carattere trasversale e poliedrico è un connubio di eleganza e intimità. Il suo design e la cura dei dettagli lo rendono un luogo accogliente, sia all’esterno che all’interno in cui poter trascorrere una piacevole serata o organizzare un evento, con la possibilità di scegliere menù speciali dedicati. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *