La Cucina è Femmina… a tavola con i Borbone

Il cibo diventa sempre un mezzo di comunicazione culturale di un territorio, una interazione tra storia e cultura, paesaggi e tradizioni. L’evento “La cucina è femmina.. a tavola con i Borbone”, come consuetudine dell’Associazione Mangiamed, intende recuperare il nostro passato per salvare il nostro futuro ma soprattutto la nostra salute.
Dopo il successo della serata dedicata alla dieta Mediterranea ad essere presentato è un percorso storico attraverso le abitudini gastronomiche di una Napoli antica ed ancora nobilissima. Dal popolo dei “Mangiafoglia” fino a quello dei Mangiamaccheroni.
Per tutti, un cammino attraverso gusti e sapori della Cucina del Sud ricca di tradizioni antiche. Una cucina ora povera, contadina e popolare, ora raffinatamente Borbonica, regale, pregna di storia con piatti appariscenti, scenografici e sostanziosi.
La cena del 16 giugno (alle ore 20.00) a Villa Domi (Napoli) – organizzata da Patrizia Zinno, Patrizia Nicolais e Maria Rossi – punta sulla cucina popolare e borbonica; protagoniste tante donne amanti della gastronomia partenopea.
Un evento quello che si terrà a Villa Domi, un’incantevole dimora del 700 di rara bellezza e raffinatezza situata sulal salita Scudillo (lato Colli Aminei) che propone la degustazione delle ricette della preziosa cucina napoletana, il cui ricavato andrà a favore di una Associazione che sostiene le famiglie con bambini affetti da autismo. A sostenere l’evento anche le tante aziende che con i loro prodotti favoriranno il raggiungimento di un obiettivo buono e soprattutto sano.

Menù della serata

Antipasti
Frittatine di pasta
Perline di Mozzarelle allegre
Pizza con Scarole
Gattoncini di patate
Fritturine speranzelle
Riccioli di Minestra e legumi

Primi Piatti
Sartù di riso
Timballo di Maccheroni al Ragù
Paccheri alla Genovese e cacio
Secondi Piatti
Polpette e Bracioline ‘mbuttunate al ragù Misto di carne alla brace

Contorni
Broccoletti alla monachina
Peperoni ripieni
Parmigianine di melanzane
Cianfotta di verdure

Dolci
Sfogliatelle allegre
Pastiera
Babà alla frutta
Gelato
Scursunera
Sorbetto al limone aromatizzato al Gelsomino

Contributo di partecipazione: 25 euro per persona
Per prenotazioni e versamento contributo Villa Domi ph. 0815922233 o Patraizia Zinno ph.3317585812

Aziende partecipanti ‘’La Cucina è Femmina’’

Fattoria Della Rocca Carne Marchigiana IGP di Mauro della Rocca
Azienda Agricola ‘’La Bersagliera’’ di Carne suino (SA) di Antonino Cerrone
Caseificio ‘’Il Casolare’’ flli.La Vecchia Mimmo
Caseificio’’San Pietro e Paolo’’di Quarto
Caseificio ‘’Schiavone’’di Pozzuoli
Azienda Agricola Nicola Tancredi di Salerno ( Fagioli bianchi e Cicerchia)
Azienda Agricola Micillo di Giugliano (fagiolo formella e Cicerchia dei Campi Flegrei)
Azienda Gaia Cipolla di Montoro di Nicola Barbato
Azienda ‘’GIOLI’ di Angelo Gioli’ Di Giacomo (Piennolo del Vesuvio)
Azienda di Olio ‘’Punzo’’ di Pollena
Azienda Agricola di Patate di Giuseppina Spiezia
Panificio ‘’MALAFRONTE’’ di Gragnano
I Giardini dell’Orco del Lago d’Averno ( Verdura di stagione)
Patate Novelle di Marigliano
Gelateria’’MENNELLA’’di Vincenzo Mennella
Pasticceria Mario Di Costanzo Napoli ( babà-sfogliatelle e pastiere)
Farina ‘’Molino Caputo ‘’
Olio EVO Paragano
‘’La Torrente’’ Pomodori Italiani
Pasta di Gragnano ’’Gerardo di Nola’’ di Vitale Cerrone
Pomodori …. “Cosi’ Com’è” di Capaccio

locandina

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.