“Emozione tra le Stelle”: un evento di beneficenza per ricordare Luciano Bifulco 

Braceria Bifulco si prepara a diventare il palcoscenico di un evento speciale che fonde la convivialità con la solidarietà. “Emozione tra le Stelle“, la Cena di Gala che si terrà il 29 febbraio, è stata organizzata per ricordare Luciano Bifulco, l’imprenditore che ha rivoluzionato il mondo della carne in Italia, scomparso lo scorso dicembre.

“Sarà l’occasione per stare insieme, goderci una serata speciale nel Luna Park di Luciano Bifulco, che ha avuto la capacità di creare un vero e proprio tempio della carne – dichiara lo chef Gennaro Esposito, che ha curato l’evento insieme alla famiglia Bifulco -. Lo faremo con il sorriso perché Luciano così avrebbe voluto. Con Luciano era sempre festa, era una persona che accoglieva tutti e ricordarlo dovrà essere sempre un momento allegro, infatti, durante la serata si ballerà sulle note di Raoul & Swing Orchestra. Il fatto che l’evento sia andato tutto esaurito in pochi minuti è espressione della stima e dell’amore che tutti hanno verso Luciano e di quanto bene ha donato”.

La cena di Gala “Emozione tra le stelle” sarà anche un momento di solidarietà, valore fondante per tutta la famiglia Bifulco, da sempre attenta alla necessità di chi è in difficoltà. Grazie alla collaborazione con l’associazione “Mi Coloro di Blu” e con il Centro Neapolisanit, il ricavato della serata sarà devoluto ad un fondo per garantire gli studi ad adolescenti e giovani adulti – seguiti presso la Neuropsichiatria Infantile della Federico II (Dipartimento di Scienze Mediche Traslazionali) – con disagio psichico e sociale che hanno concluso percorsi terapeutici comunitari (SIRMIV – ESPERANZA).

A tal proposito la dott.ssa Gianfranca Auricchio, Neuropsichiatra Infantile, spiega: “Presso la Neuropsichiatria Infantile dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II sono seguiti molti pazienti adolescenti con disagio psichico che talora vivono anche in condizione di svantaggio economico, sociale e familiare. Si tratta di ragazzi per i quali solo una presa in carico precoce e gli opportuni ed adeguati percorsi riabilitativi possono garantire una qualità di vita futura. Per alcuni giovani possono essere necessari percorsi in comunità (come quelli attuati presso la SIRMIV – Esperanza), in questo contesto oltre alle cure farmacologiche e al supporto psicologico, il giovane paziente viene accompagnato nel reinserimento scolastico e sociale.  Ed è proprio per quei giovani che terminano il percorso sanitario e non hanno una famiglia in grado di accompagnarli verso l’indipendenza dell’età adulta che i percorsi di studio e/o lavorativi guidati possono rappresentare la vera opportunità per affrontare anche la vulnerabilità psichica e sociale. Questo evento sarà d’aiuto per offrire un futuro a ragazzi con tali problematiche”.

Appuntamento, dunque, il 29 febbraio, alle 19.00, da Braceria Bifulco; una serata di cucina d’autore in compagnia degli chef: Gennaro Esposito – La Torre del Saracino; Ernesto Iaccarino – Don Alfonso; Luigi Salomone – Re Santi e Leoni; Maicol Izzo – Piazzetta Milù; Cristiano Tomei – L’Imbuto; Francesco Sposito – Taverna Estia; Lino Scarallo – Palazzo Petrucci; Paolo Barrale – Aria; Daniele e Simone Testa – Punto Nave; il pizzaiolo Enzo Piccirillo – La Masardona; Azienda Joselito; Carmasciando; Carni Bifulco; Venchi; i maestri pasticcieri Carmine Di Donna e Giuseppe Pepe; De Vivo Pasticceria; Pasticceria I Marigliano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *