A Positano l’aperitivo è da “Le Petit Murat”

So cool!”: è quanto puntualmente esclamano i turisti del jet set internazionale a proposito dell’ “Aperitif Time”, che si rinnova puntualmente  dall’inizio della bella stagione, a ”Le Petit Murat”, il lounge bar situato nel maestoso cortile settecentesco di “Palazzo Murat”, uno degli hotel più fascinosi ed apprezzati di Positano.

Nell’estate della ripresa, in cui si registrano numeri da capogiro per l’international incoming turistico nella costiera amalfitana, con una domanda che supera di gran lunga l’offerta, “Le Petit Murat” è in pole position tra le location  più ambite dagli amanti dell’aperitivo che desiderano trattenersi qualche ora in piacevole compagnia, sorseggiando un ghiacciato drink prima di dare inizio alla movida by night. Con l’accurata supervision di Giuseppe Vespoli, Benedetta Russo, Vito Attanasio, esponenti top del management alberghiero, contitolari di “Palazzo Murat srl”, che proseguono con successo la storica attività familiare nel culto che la “vera celebrity è l’ospite”, Antonio Crispo, barman della struttura, propone alla selezionatissima clientela una carta di cocktail da lui ideati, in omaggio alla terra di Positano ed alla storicità del luogo, un tempo meta prediletta di soggiorno di Gioacchino Murat, generale francese, re di Napoli, maresciallo dell’impero di Napoleone Bonaparte, atta a soddisfare ogni esigenza. In particolare a colorare l’estate vip de “Le Petit Murat” i drink più ricercati sono: “Timeless”, a base di cachaca, sciroppo homemade passion fruit, succo di lime e acqua tonica q.b; “Positano Dream” confezionato con Amalfi gin, limoncello, spremuta di arancia, prosecco; “Mojito Murat” a base di  limoncello, foglie di menta, succo di lime, succo di aloe vera (un magico connubio tra i sapori tipici  della Costa d’Amalfi, quali il gin amalfitano ed il limoncello artigianale). Ed ancora, “Joachim Murat”, realizzato con gin, acqua tonica, Campari infuso nella salvia, rosmarino e miele; “Une nuit à Positano” a base di gin st. German, succo di limone, sciroppo di mandorla e bianco d’uovo; e dulcis in fundo, “Caroline Bonaparte” con vodka, amaretto, succo di lime, sciroppo caramello salato, soda al pompelmo rosa. Non solo drink  a “Le Petit Murat” , ma anche un fitto calendario di appuntamenti musicali con il live di artisti che spaziano dal  repertorio tipico partenopeo a quello internazionale rendendo la sua atmosfera unica ed irripetibile. No Aperitif  Time a “Le Petit Murat”… no Vip! 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.