A Date With Diamonds

In occasione della nuova edizione di Taste 2019, il salone delle eccellenze dell’enogastronomia, in scena a Firenze dal 9 all’ 11 febbraio, la storica gioielleria Cassetti Firenze di Ponte Vecchio apre le sue porte ad un evento food con un partner d’eccezione: Savini Tartufi. A legare questi due mondi apparentemente distanti un unico filo conduttore: i diamanti.  Cassetti Firenze realizza, per i clienti di tutto il mondo,  gioielli artistici dove oro e diamanti sono i protagonisti indiscussi. Per l’azienda Savini Tartufi i profumati e pregiati tuberi sono l’elemento base di ogni prodotto e non a torto proprio i tartufi sono definiti i diamanti della terra.

Uno speciale allestimento coniugherà i due mondi per dar vita non ad un semplice evento, ma ad un vero e proprio percorso sensoriale che coinvolgerà la vista ed il palato, senza tralasciare l’olfatto, per vivere una esperienza all’insegna totale del lusso. Gli ospiti avranno modo di ammirare le preziose creazioni della maison Cassetti, poste all’interno di campane di vetro, abbinate ai prodotti Savini Tartufi. In anteprima Taste sarà presentato il Truffle Crunch (proposto in bustine da 120g.), noccioline tartufate e fritte, rivestite da una pasta super croccante, ideale da gustare durante un aperitivo o una semplice pausa.

Nel corso della serata saranno degustate tre tipi di salse al tartufo (con carciofi, crema di parmigiano, funghi), le prelibate peschiole e le fragranti patate al tartufo con olio di oliva. Il tutto accompagnato da un beverage d’eccezione dell’azienda Le Filigare che per l’occasione ha scelto un Brut Rosè (dai profumi floreali e di fragoline di bosco, crosta di pane e cenni agrumati) ed un Chianti Classico D.O.C.G. (al gusto si presenta fresco e fruttato, note pulite ed intense di fiori freschi e frutti croccanti).

 

A Date With Diamonds
Venerdì 8 marzo 2019
dalle ore 17 alle ore 19:30
Evento su invito

 

Cassetti Firenze
Il marchio Cassetti nasce nel 1926 dalla creatività e dallo spirito imprenditoriale di Renzo Cassetti. Negli anni ’50 fa ingresso in azienda la figlia Maria Grazia che aggiunge alla lavorazione tradizionale un tocco femminile. Nascono così i primi oggetti in argento e cristallo ed in argento e porcellana, che costituiscono una autentica novità per il mercato. Con Andrea e Maria Grazia avviene la consacrazione industriale e vengono introdotte le più moderne tecnologie e le più sofisticate lavorazioni. Negli anni ’70 è Maria Grazia Cassetti ad avviare la vendita di gioielli antichi e moderni, nasce così la boutique “Cassetti”, prestigioso salotto di Ponte Vecchio. A seguire poi le aperture della boutique a Forte dei Marmi e la boutique Rolex su Ponte Vecchio.  Infine l’opening di un nuovo punto vendita nel centro storico di Prato. Oggi Filippo e Lorenzo, terza generazione, seguono l’espansione sui mercati internazionali dando un notevole contributo manageriale. Il gruppo Cassetti è suddiviso in “Cassetti argento”, “Cassetti gioielli”, “Cassetti negozi”.

Savini Tartufi
La famiglia Savini si occupa di tartufi da ben quattro generazioni. Con Cristiano l’azienda si è aperta al mondo, esportando in più di 40 paesi. Dal 1982 Savini affianca al prodotto fresco quello conservato, dando vita ad una vasta gamma di referenze fino a creare quattro diverse linee: Tricolore, Collezione, TartufaiBio. Rissale al 2007, l’anno del tartufo Guinness dei primati: Savini Tartufi ha rinvenuto il famoso tartufo bianco gigante da 1,497 kg, battuto all’Asta Internazionale di Toscana di beneficenza, con il quale è stato vinto il record mondiale per il tartufo più grande e per il prezzo più alto mai pagato, 330.000 dollari.  Savini Tartufi offre la possibilità di degustare il tartufo in location diverse, in città diverse, per tutto l’anno. Tante ricette al tartufo nel menu del Mercato Centrale di Firenze e Roma e piatti magistralmente preparati nei Truffle Restaurant di Firenze – NH Collection Porta Rossa e Milano – NH Palazzo Moscova.

Le Filigare
La Tenuta, di proprietà della famiglia Cassetti Burchi, prende il nome dalla collina, Le Filigare, a ridosso di San Donato in Poggio (a 30 chilometri da Firenze e 30 da Siena, nel cuore del Chianti Classico, 60 ettari di proprietà di cui 12 a vigneto).
Il borgo principale risale all’ XI secolo.  La famiglia cassetti Burchi fin dagli anni ’80 continua con dedizione e passione a produrre vini di grande qualità. Guida l’azienda di famiglia il figlio Alessandro che ha curato la ristrutturazione degli immobili e portato i vini e l’olio extravergine di oliva alla certificazione biologica.
L’altitudine dei vigneti è tra i 450 e i 550 metri sul livello del mare. Produzione: Chianti Classico DOCG, Chianti Classico Riserva e Gran selezione.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *