A Milano cinque cene con protagonisti i vini di Tenuta Masciangelo

Le realtà delle Cantine Made in Italy parlano spesso di eccellenza ma, nel caso della Tenuta Masciangelo, questa eccellenza meriterebbe accanto un aggettivo che la riveli in tutta la sua pienezza.
L’Azienda è di recente costituzione, ma non scevra di esperienza. Infatti i vigneti e gli uliveti di questa bellissima Tenuta della provincia di Chieti vantano un passato non dedito alla commercializzazione vera, ma quasi esclusivamente privata, una produzione che ha tuttavia sempre guardato all’alta qualità, con una grande attenzione alla materia prima selezionatissima.

In particolare, per quanto riguarda il vino, tra proprietà e gestione, sono ben 15 ettari di vigneti, prevalentemente Montepulciano DOC, con impianti e filari, filiera produttiva, stoccaggio ecc. completamente effettuati e controllati dalla famiglia Masciangelo.

Giovane, ma già in corsa verso un grande successo, a giudicare dalla loro importante presenza con vini e oli nella Guida del Gambero Rosso, Slow Food e Oliva Tessen. Ma non solo! In book hanno numerose partecipazioni ad eventi esclusivi in Italia (Bulgari Hotel, Four Season, Park Hyatt, Magna Pars, Palazzo Parigi) e in numerose Ambasciate d’Europa, tra cui Svizzera, Norvegia, Olanda, Svezia e Francia. Vini che si possono degustare anche presso Ristoranti stellati  ed Enoteche di prestigio.

Il 5, 6, 7, 8 e 9 marzo 2018, Tenuta Masciangelo sarà la protagonista assoluta in cinque famosi ristoranti milanesi:

  • 5 marzo: Osteria Brunello, Corso Garibaldi 117
  • 6 marzo: CIZ Cantina e Cucina, Viale Premuda  44
  • 7 marzo: La Cantina di Manuela, Via Procaccini 41
  • 8 marzo: Esco Bistro Mediterraneo, Via Tortona 26
  • 9 Marzo: Trattoria Trombetta, Largo Fra Paolo Bellintani 1

 

I ristoranti che partecipano al circuito “Tenuta Masciangelo – Il Montepulciano d’Abruzzo protagonista a Milano” presenteranno un personale menu degustazione dove ogni piatto sarà abbinato a un vino dell’Azienda tra i più rappresentativi e l’esclusivo olio extra vergine verrà degustato durante l’entrée.
Organizzatrice delle cinque serate Susanna Amerigo, di “Non so cucinare ma.…”, che da anni si occupa di degustazioni di eccellenza, cene a tema con chef di fama, show cooking e molto altro. Susanna dichiara di non saper cucinare ma, a sentirla, sembra una vera esperta non solo di fornelli, ma anche del grande mondo enogastronomico del nostro Paese. La sua abilità è soprattutto una grande capacità di organizzare eventi che regalano agli ospiti emozioni e curiosità, cercando di stupire i palati più raffinati.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *