Pasticceria Seccia: il posto ideale per una “chiacchierata”

Chiacchiere fragranti e croccanti accompagnate da un vellutato sanguinaccio, speziato leggermente alla cannella, e Aperisciù, un bignè ripieno di creme cocktail: sono i gioielli di casa Seccia, vero scrigno di sapori e colori nascosto tra i vicoletti di Napoli. All’arte dolciaria brandizzata “Seccia” sono state dedicate ben due sculture realizzate dal giornalista Renato Aiello: un piccolo trono di stelline di capodanno, a imitazione del ben più grande e affilato trono di spade della fortunata serie tv HBO Game of Thrones, su cui può essere assiso un Aperisciù con stellina bianca – gusto pina colada -, e un Aperisciù gigante semisferico (grande quasi quanto il Pallone d’oro alla carriera assegnato a Maradona nel lontano ’95) in cui le pietrine dipinte color ocra imitano la superficie increspata del craquelin originale (fatto di mandorle, noci e burro), sormontato proprio come i suoi gemelli morbidi dalle tre stelle rossa, blu e bianca (i colori della bandiera cubana, tanto cara al Pibe de Oro).

Arte che imita quella dolciaria, in una relazione osmotica col vernissage “Mitoraj a Pompei”, esposizione delle due foto firmate dalle fotografe napoletane Lidia De Campora e Francesca Cilento, che hanno ritratto una delle tante maschere-volti dell’artista polacco, quando espose le sue sculture nel parco archeologico patrimonio dell’umanità tutelato dall’Unesco.

Sabato 17 marzo si terrà un evento dolciario: le “Zeppoliadi”, cibo-olimpiadi primaverili  composte da assaggi di zeppoline di San Giuseppe e dalla maratona fotografia nei Quartieri Spagnoli che durerà tutto il giorno. Prende il via anche il concorso “Aperisciù in città”: l’#Aperisciù da fotografare in primo piano davanti a palazzi, fontane, archi, chiese, monumenti, paesaggi e panorami di Napoli e della sua provincia. Gli scatti potranno essere inviati attraverso i canali social (FacebookTwitter) oppure agli indirizzi mail aiello.renato@gmail.com e pasticceriaseccia66@gmail.com, oggetto “Aperisciù photo contest”, entro il 31 maggio 2018. Consentite anche le pubblicazioni sulla pagina Facebook partner Mangiamed.it – Mangia Sano Scegli Mediterraneo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *