Happy New Yaki Tender!

Il jap food cotto è già diventato un must! E questa rivoluzione in cucina è stata sperimentata per la prima volta presso Yaki Tender. Qui, esattamente mercoledì 13 dicembre dalle ore 20 in poi, centinaia di persone sono arrivate per festeggiare il grand opening del nuovo japanese restaurant, fratello minore di altri templi sacri quali Jap One, Kiss Kiss Bang Bang e Tender, il cui curriculum in fatto di japanese food non ha eguali.

Piatti fumanti e molto invitanti nella presentazione sono così approdati sui tavoli di design di Yaki Tender e serviti outdoor ad una folla di ospiti curiosi di conoscere le “specialità della casa”. Ad accogliere la gente c’era tutto lo staff di Yaki Tender, Roberto Goretti, Massimiliano Riccardi e alcuni volti della famiglia jap come Roberta d’Amore di Tender e Alessio D’Agostino di Kiss Kiss Bang Bang.

A fare gli onori di casa d’ora in avanti ci sarà Marco Scotti. In outfit rock firmati Blunauta, Mila Gambardella e Cristiana Giordano responsabili della comunicazione e le hostess che hanno consegnato omaggi targati Paviè Bijoux, portachiavi customizzati con logo Yaki Tender.

Altro ricordo carino della serata sono state le polaroid scattate e consegnate live con impresso i tanti sorrisi e scenette divertenti che hanno contraddistinto l’evento. E a proposito di cooked food come manifesto di Yaki, ieri tutti gli ospiti si sono fatti fotografare da Romolo Pizi con dei cartelli con su scritto il claim “Jap food… A qualcuno piace caldo” destinato a diventare un tormentone per chi cerca un menu ricercato senza rinunciare ai diktat della cucina giapponese. Fiumi di bollicine e un’attenta selezione di piatti hot hanno così caratterizzato la serata affollando Cappella Vecchia che ancora una volta si conferma la strada del giapponese più cool (e stavolta anche un po’ hot) di Napoli.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *