Pizzaiole alla riscossa per il contest #PizzaUnesco

Erano dieci qualche giorno fa. Da oggi sono venti: raddoppiano le pizzaiole che hanno deciso di partecipare al contest #PizzaUnesco organizzato dal sito Mysocialrecipe  per sostenere l’arte dei pizzaioli napoletani a patrimonio dell’Umanità. Un successo senza precedenti che dimostra l’importanza crescente delle donne in questo mondo.
Ed ecco le 20 pizzaiole, provenienti dall’estero e da tutta l’Italia, che si sono messe in gioco con le loro creazioni più originali: Valeria Abbonizio (Castel Frentano-Chieti) con la sua “Ricchezza di campo”; Laura Ansalone (Battipaglia-Salerno) con due pizze: la “Mezza Luna scostumata” e “‘A Scarpariello”; Petra Antolini (Settimo di pescantina-Verona) con “La bufala marinata” e “La mia Valpolicella”; Gabriella Behinya (Miskolc-Ungheria) con “Kincsem/Tesoro”; Marzia Buzzanca (L’Aquila) con le sue “Senza Nome” e “Due formaggi in rosso”; Isabella De Cham (Napoli) con due pizze fritte, la “Posillipo” e la “Coroniello di stoccafisso”; Roberta Esposito (Lusciano-Caserta) è in gara con quattro creazioni: “Tris”, “Cetarese”, “Fiori di zucca” e infine “Aglio, olio e peperoncino”; Francesca Gerbasio (Padula-Salerno) partecipa con la “Pizza Fonti senza glutine”; Marianna Iaquinto (San giorgio del Sannio-Benevento) con la “Ortipizza senza glutine”; Teresa Iorio(Napoli) ha scelto la “Femmena e fritta”; Judith Karwirwa Ithara (Mombasa-Kenya) ha caricato due pizze: “My diavola from Kenya” e  “il ripieno di Judith”; Milena Natale (Caserta) partecipa con “La Leuciana”; Angela Palmieri (Milano) con la pizza fritta “Montanara con pesto”; Filomena Palmieri (Castrovillari, Cosenza) ne ha ideate tre: “Gusto antico”, “Gusto sano” e “Soleggiata”; Sara Palmieri (Nusco, Avellino) è in gara con la “Ernesto” e con “la Costiera Amalfitana”; le sorelle Caterina e Antonella Rusciano (Ischia) rispettivamente con la “Soleado” e con la “Marù”; Mary Valeriano (Forlì-Cesena) ha scelto una “Pizza al salmone e pomodori freschi”; Jasmine Vernetti (Napoli) partecipa con la “Yellow Queen”; chiude l’elenco Sarah Yaqoob Alobaid (Al Rehab- Kuwait) con la sua “From Kuwait with love”.
Anche i pizzaioli  dall’estero fanno sentire forte il loro sostegno alla causa e in poche settimane sono giunte registrazioni dall’Australia, Stati Uniti, Canada, Cina, Colombia, Olanda, Polonia, Romania, Ungheria, Francia, Belgio, Marocco, Kenya e Norvegia.

Il contest, che proseguirà per tutta l’estate fino all’11 settembre, ha il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, Regione Campania, Comune di Napoli, Città Metropolitana, Camera di Commercio, Legambiente, Fondazione Univerde, Associazione Italiana Sommelier e EcoMuseo della dieta Mediterranea di Pioppi,  ed è sostenuta da Ferrarelle, La Fiammante, Molino Caputo, Olitalia, Sorì, come main sponsor, e dal Consorzio del Parmigiano Reggiano come sponsor. La fase live del 14 novembre sarà sostenuta anche da Event Planet Food, Fondazione Birra Moretti, Gi.Metal  e Scugnizzo Napoletano. I partner sono la Federazione Italiana Cuochi e la Nazionale Italiana Pizzaioli.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *