Una primavera tutta da ammirare e da gustare alla Pasticceria Cucchi di Milano

Il nuovo progetto dell’artista Fabrizio Sclavi segna un rinascimento visivo per l’artigiano del colore sempre alle prese con sconosciute e formidabili ispirazioni. Grazie a un viaggio a Firenze che ha significato un ritorno nella sua terra di origine, Sclavi ha iniziato a disegnare una pioggia incontenibile di fiori, li ha racchiusi in tondi riferendosi all’età più importante della storia del capoluogo toscano: il Rinascimento. I fiori, dai tulipani ai gigli passando per i ranuncoli e i girasoli, sono stati poi ‘piantati’ nel giardino-pasticceria del Caffè Cucchi di Milano, luogo d’elezione di Sclavi date le origini pasticciere della sua famiglia a Siena. Ecco che da inizio aprile i tavolini saranno ricoperti da tovagliette rotonde in carta con i fiori interpretati da Fabrizio Sclavi. Oltre ai tavoli la fioritura comprenderà anche i sottobicchieri, tre quadri nella sala da thè, un quadro più grande all’ingresso e degli adesivi sui vetri tutti rigorosamente contornati dall’iconica trina da pasticceria. La ‘dolce fioritura’ rimarrà a disposizione dei clienti di Cucchi per tutta la primavera e l’estate inoltrata.

A proposito di Fabrizio Sclavi

Diplomato all’Accademia di Brera di Milano, ha usato il suo talento per nutrire di nuove idee e d’immagini inedite numerose riviste, da Mondo Uomo, all’Uomo Vogue, da Amica a Gulliver. Nei ritratti dei fiori esprime l’esuberanza e la pienezza del colore senese, il disincanto di chi sa guardare oltre, assieme ad una sorta di felicità favolistica. Sclavi è un narratore contemporaneo “ambulante” che sa farti gustare la vita ad una tavola imbandita d’illustrazioni.

A proposito della Pasticceria Cucchi

Fondata nel 1936 da Luigi Cucchi e dalla moglie Vittorina, la Pasticceria Cucchi si trova sempre allo stesso indirizzo, all’angolo tra corso Genova e piazza Resistenza Partigiana, nel cuore di Milano. Dal 2002 è Locale Storico d’Italia, dal 2013 Attività Storica della Regione Lombardia e dal 2015 Bottega Storica della città di Milano. Un affresco di Vecchia Milano, icona di un’eccellenza pasticcera stellata, il nome di Cucchi rimanda al fascino e all’eleganza di una bottega storica, un luogo di culto che è stato per decenni capace di ingolosire, con le sue favolose creazioni e genuine prelibatezze, generazioni di intenditori. Un magico scenario d’antan, ritrovo ieri e oggi di artisti, poeti, letterati, da Giuseppe Ungaretti a Gabriele Salvatores. L’attenzione alla qualità è il segreto dei primi 80 anni e del successo che si tramanda attraverso le generazioni, giunte ormai alla terza, allo stesso modo delle ricette come quella del panettone: tradizione, passione e solo gli ingredienti giusti. Aperto dalle 7 alle 22.

Pasticceria Cucchi SRL – Corso Genova, 1 – 20123 Milano tel 02 89409793

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *