Al via la cinquatunesima edizione del Vinitaly: tutte le novità

Sol&Agrifood

A rendere unico Vinitaly nel panorama fieristico internazionale è  lo stretto legame con il cibo di Sol&Agrifood e la ristorazione di alta qualità. È l’Italian way al wine business, uno stile che diventa format, adatto ad accogliere tutte le figure professionali che lungo la filiera acquistano vino: dal grossista all’import-exporter, fino agli operatori del canale horeca, che cercano nuovi spunti per diversificare l’offerta per il consumo fuori casa. Allo scopo vengono proposti, dal 9 al 12 aprile durante i giorni di apertura di Vinitaly, appuntamenti quotidiani per pause pranzo che diventano veri e propri educational nel Ristorante d’Autore, con menu proposti da grandi chef, o servizi più easy ma sempre di alta qualità nel Self Service d’Autore, con gli chef dell’associazione Jeunes Restaurateurs d’Europe, e nel Ristorante Goloso di Sol&Agrifood, gestito dalla Federazione Italiana Cuochi.

Più spazio e un nuovo padiglione

Cresce il Piemonte, grazie all’ampliamento e al restyling del padiglione 10: un miglioramento che incontra le esigenze di accogliere le richieste di nuovi espositori e dall’altro per alcune cantine di posizionarsi all’interno della propria area geografica di riferimento. Aumentano l’area espositiva anche i produttori della Sardegna nel padiglione 8, quello che ospita i saloni speciali Vinitalybio e Vivit-Vigne Vignaioli Terroir e della collettiva Fivi (Federazione italiana vignaioli indipendenti). Novità pure per Toscana e Vininternational, con la creazione di un grande spazio espositivo di circa 4.000 metri quadrati che sostituisce le due tensostrutture separate allestite fino all’edizione 2016.

Vinitaly and the city

Dopo il successo del 2016, con oltre 29mile presenze, torna nel centro storico di Verona l’appuntamento più atteso dai wine lover. Da venerdì 7 a martedì 11 aprile va in scena Vinitaly and the City, il fuori salone organizzato da Veronafiere in collaborazione con Comune e Provincia di Verona, Studioventisette, Fuori-Fiera, FMedia e Fondazione Aida. La nuova edizione si presenta con una giornata in più rispetto alle quattro dell’anno precedente e per la prima volta esce dai confini della città e approda sulle rive del Lago di Garda nel Comune di Bardolino, grazie alla partnership con Fondazione Bardolino Top. Verona e la sua provincia per cinque giorni si tingono quindi del viola di Vinitaly: non solo wine&food di qualità, ma musica, letteratura, poesia, spettacoli e incontri in compagnia di grandi ospiti che raccontano il mondo del vino attraverso la storia, l’arte, la moda, il design e il giornalismo. Sabato, poi, durante la Notte Viola, apertura fino alle 24 in centro città per gli esercizi commerciali che ospitano eventi a tema con il vino come filo conduttore.

5Star Wines the Book 2017

È Banfi di Montalcino ad aprire il palmares come Migliore cantina dell’anno – Gran Vinitaly 2017 nella prima edizione della guida 5Star Wines the Book 2017, per avere conseguito la media punteggio più elevata con tre vini in almeno due tipologie diverse.
Nella prima guida mai realizzata da una fiera internazionale del vino, Migliori vini 2017 per categoria – bianco, rosato, rosso, dolce frizzante e spumante – sono risultati:

  • Vermentino Di Gallura Docg Vendemmia Tardiva “Sciala” 2015 della Surrau Srl Società Agricola –
    Arzachena (OT) – Punteggio 95;
  • Lazio Igp Rosato “Albiola” 2016 del Casale Del Giglio Azienda Agricola Srl – Le Ferriere (LT) –
    Punteggio 92;
  • Barolo Docg Bussia 2013 dell’Agricola Gian Piero Marrone Snc – La Morra (CN) – Punteggio 96;
  • Moscadello Di Montalcino Doc Vendemmia Tardiva “Florus” 2014 di Banfi Srl – Montalcino (SI) –
    Punteggio 95;
  • Colli Piacentini Doc Malvasia Frizzante 2016 della Cantina Sociale Di Vicobarone – Vicobarone Di
    Ziano (PC) – Punteggio 93;
  • Vino Spumante Di Qualità Brut Rosé “Unique” 2014 di Medici Ermete & Figli Srl – Reggio Emilia –
    Punteggio 94.

In tutto sono 441 i vini che hanno ottenuto un punteggio di almeno 90 e che per questo vengono inseriti
nella guida 5Star Wines the Book 2017.
L’elenco dei vini selezionati è disponibile su http://www.vinitaly.com/globalassets/pdf/concorsi-enologici/5-
stars/classifica-ita_definitiva.pdf
5Star Wines the Book 2017 verrà pubblicato sia in versione cartacea che digitale entro l’estate, per essere
utilizzato come strumento di marketing dalle aziende.
Verrà inoltre diffuso capillarmente durante gli eventi espositivi, gli incontri B2B, i grand tasting e tutte le
iniziative di Vinitaly e di Vinitaly International all’estero.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *